“Mentre abbracciavo mio figlio il cliente dietro di me ha iniziato ad urlare ‘coprilo è disgustoso’. Tutto questo perché…

Il mondo è in continuo sviluppo, ma ancora c’è tanta ignoranza. Quando le persone non comprendono qualcosa, spesso reagiscono con disprezzo. Ma imparando a metterci nei panni degli altri, tutto può cambiare.

La scorsa primavera Dallas Fowler, mentre era in fila al supermercato, ha dovuto affrontare l’ignoranza di una donna. Dallas voleva prendere in braccio Jameus, il figlio di 2 anni, quando la magliettina del piccolo si è alzata. Vedendo le sacche per la colostomia, una donna ha fatto un commento davvero cattivo, definendo il figlio “disgustoso”.

Ecco cosa ha scritto lui in un post su Facebook:

1475244196

“Oggi stavamo facendo la fila alla cassa del supermercato Walmart. Mio figlio che ha 2 anni, ha voluto essere preso in braccio, quando l’ho fatto, la sua maglietta si è sollevata un po’, rivelando le sue sacche per la colostomia.
Dietro di noi si trovava una donna anziana, che vedendo le sacche, ha esclamato: “Come diavolo si fa ad avere un figlio così.

Io mi sono girata, senza parole, e l’ho guardata. Poi la signora mi ha chiesto cosa avesse mio figlio. Io l’ho fatta breve dicendo:’il colon non si è sviluppato bene’.

1475244193

Non le ho detto che mio figlio ha una rara malattia chiamata Hirschsprung, perché le sue parole mi hanno ferito molto. Poi ha aggiunto: ‘Mi perdoni, ma penso che sia veramente disgustoso, può tirargli giù la magliettina?’

Io volevo solamente urlare: ‘ma qual è il tuo problema?’. Invece le ho augurato buona serata.
Ora ho deciso di condividere questa foto perché non c’è niente di disgustoso in mio figlio. La colostomia sembra un tabù, in realtà ci sono 500.000 americani con questo problema.

1475244191

Probabilmente mio figlio dovrà portare queste sacche per tutta la sua vita. In questo caso, è compito mio insegnargli ad amare il proprio corpo. Mio figlio deve imparare ad amare le sue sacche.
Vedete, quella donna non capisce che mio figlio è solamente un bambino come gli altri. Corre, gioca, nuota e va anche lui all’asilo.
Quando sta bene, non immaginereste mai che già ha subito più di 20 interventi chirurgici.

Non immaginereste che in futuro potrebbe soffrire ancora di più. Nessuno sa che ogni giorno si sottopone a dolorosissimi trattamenti. Lui è tutto per me. È così divertente ed ha una personalità fantastica.

Per favore, scegliete bene le parole quando parlate, sopratutto quando commentate qualcosa che non dovreste. Non sapete la battaglia che ognuno di noi combatte all’insaputa dell’altro. Mio figlio sta cercando di vincere questa battaglia.”

Il post di Dallas è arrivato al cuore di moltissime persone, non esitate a condividerlo per lanciare questo importantissimo messaggio su Facebook.

FONTE: Video da condividere